All'orizzonte
osservo il sole che tramonta.
Vedo un bellissimo angelo nero
che porta con se le tenebre.
Con lunghi capelli neri e occhi di ghiaccio.
Mi viene incontro,
Con la sua spada
mi squarcia il petto,
strappa il mio cuore
con le sue viscide mani.
Il mio cuore divenne
una palla infuocata,
L'angelo apri la sua bocca,
usci un serpente con tre teste
che divoravano lentamente il mio cuore.
All'improviso la ferita si emarginÚ.
L'angelo apre le sue ali infuocate e
mi racchiuse fra di esse,
Poi mi guarda
e con una maestosa rauca voce,
disse: "Ora sei l'Anticristo"



di Principe delle Tenebre