Non temo pi¨ il buio
sono parte (anch'io) dell'oscuritÓ
ovvero:
la calda membrana del tetro mantello
ovvero:
il sipario che cela il dotato organo
freddo come rugiada sulla (mia) nuditÓ
Il peccato fila
fila, fila dalla bocca
dell'antico calice
tessendo un'amÓca
su cui cadere preda
o in preda dell'estasi
(1 Dicembre 1997)


di Libera Carpino