O sole, tu che sei la luce della vita,
Perché non risplendi in questo mondo
Le nuvole dell’ipocrisia, della slealtà,
Ti oscurano
Tu, che dovresti con la tua forza, sconfiggerle.
Ti sommetti a loro, lasci il mondo nell’oscurità delle tenebre.
Oramai sole tu non sei più la luce,
Tua sorella luna è diventata la luce del mondo.
O dea luna proteggi questo tuo mondo dai veri mali che lo attanagliano,
E dì al tuo fratello, il dio sole, di non irradiare le malignità degli uomini.
Proteggi gli uomini da questa vita governata da odio e violenza, io,
Ti attenderò con ansia perché sei tu la mia luce.


di L’Angelonero